Canapa e calce: il materiale del futuro per edifici ad emissioni zero


Si chiama “biomattone”, il prodotto realizzato con canapa e calce che potrà innovare il settore dell’edilizia sostenibile. Il prodotto è un rivoluzionario biocomposito in calce e legno di canapa che permette di realizzare edifici ad alta efficienza energetica, biocompatibili, ad emissioni zero e che possiede una particolare caratteristica: assorbe CO2 durante la realizzazione e l’utilizzo del materiale.

Il cemento di canapa e calce è un materiale biocomposito ottenuto dalla combinazione della parte legnosa dello stelo di canapa, conosciuta anche come canapulo, e un legante a base di calce idrauilca con l’aggiunta di acqua. La canapa fa da materiale riempitivo leggero, detto anche aggregato, mentre la calce da legante e conservante. Il canapulo è solitamente un sottoprodotto della lavorazione della fibra di canapa ed essendo naturalmente ricco di silice, aiuta l’indurimento della calce. Una volta indurito, il biocomposito si trasforma in un materiale rigido e leggero conottime caratteristiche di isolamento e durevolezza.

Il mix si consolida in poche ore, mentre con il passare del tempo e per via del processo di pietrificazione, acquisisce una consistenza simile alla pietra.

Il biocomposito di canapa e calce puó essere impiegato nella costruzione di muratura massiccia alla stregua di un conglomerato cementizio, sia indipendentemente che come riempimento in una struttura di legno a travi e pilastri. Puó inoltre essere utilizzato in forma di mattoni e come intonaco isolante.

Dal punto di vista economico, il biocomposito è sostenibile essendo un materiale prodotto a livello locale. È in grado di collegare direttamente industria ed agricoltura, ridando quindi la dovuta importanza al settore primario. Riduce la dipendenza dall’importazione di materiali da costruzione grezzi, intermedi o finiti.

APPLICAZIONI
Il cemento di canapa e calce si presta ad una vasta gamma di applicazioni, incluse quelle domestiche, commerciali ed industriali. Segue una rassegna delle sue principali applicazioni al momento:
– Riempitivo isolante
– Isolante per tettiper muri
– Intonaco isolante per muri (interni/esterni)
– Soletta isolante per piani terra o intermedi e massetto isolante per pavimenti

PROPRIETA’
– Isolamento termico ed inerzia termica
– Respirabilità ed edifici salubri
– Sequestro del carbonio
– Isolamento acustico
– Resistenza all’incendio
– Protezione dalle infestazioni

Fonti:
– http://www.ambienteambienti.com/progetti-di-ambiente/2011/03/news/in-arrivo-il-%E2%80%9Cbiomattone%E2%80%9D-33020.html
– http://compostaggioincampania.blogspot.it/2012/03/mattoni-di-canapa-e-calce-hevelius.html
– http://www.ambienteambienti.com/wp-content/uploads/2011/03/biomattone1.jpg
– http://www.greenme.it/images/stories/Animali/biomattone.jpg


0